Cura canalare: perchè proteggere un dente devitalizzato

CURA-CANALARE

Cura canalare: perchè proteggere un dente devitalizzato

Cura canalare: perchè proteggere un dente devitalizzato 1920 1080 Studio Odontoiatrico Dentista a Roma

I motivi che spingono un dentista a programmare una cura canalare, meglio nota come “devitalizzazione” dentale, possono essere svariati. Solitamente il trattamento endodontico viene richiesto in presenza di una pulpite irreversibile o di una necrosi pulpare originante da una profonda lesione cariosa, ma non di rado è una scelta operata anche per necessità puramente protesiche.
I pazienti che hanno ricevuto una cura canalare devono però essere consapevoli che un dente devitalizzato è un dente privato della propria “polpa”, e come tale, analogamente ad un ramo d’albero separato dal proprio tronco, soggetto a modificazioni strutturali che potrebbero pregiudicarne, nel tempo, solidità ed integrità.
Per questo motivo, non potendo stabilire se, o come, un dente trattato endodonticamente si romperà, quasi sempre viene consigliata dagli odontoiatri una ricopertura del dente al fine di prevenirne la frattura: un accorgimento che i più rimandano ma che risulta di fondamentale importanza in un’ottica del tutto conservativa.

CURA-CANALARE-devitalizzazione-denti

Cura canalare: cosa succede ai denti devitalizzati?

Un dente devitalizzato presenta anzitutto una percentuale di idratazione inferiore rispetto ai denti vitali, oltre ad un orientamento leggermente diverso delle fibre di collagene che lo costituiscono. Vien da sé che un dente trattato endodonticamente avrà una struttura meno elastica, ed essendo più rigido una minor capacità di assorbire gli stimoli meccanici (in primis le forze masticatorie) cui è soggetto.

Denti devitalizzati e rischi di frattura

Esistono evidenze che individuano i primi premolari superiori, seguiti dai molari inferiori e superiori, quali denti maggiormente esposti a fratture; tuttavia nessun dente devitalizzato risulta indenne a rotture inaspettate.
Se si sceglie di non ricoprire un dente trattato, pur consapevoli dei rischi, è bene quindi conoscere le situazioni cui si va incontro in caso di una rottura:

  • Frattura esterna o prossima al bordo gengivale – in questo caso il dente può essere facilmente recuperato con la ricopertura protesica precedentemente evitata;
  • Frattura sotto al bordo gengivale o che raggiunge la cresta ossea –  in questo caso spesso si riesce a recuperare il dente, ma per farlo è necessario esporre il margine della frattura mediante procedure chirurgiche quali l’ “estrusione endodontica” o l’“allungamento” della corona clinica” del dente.
  • Frattura verticale –  in questo caso, purtroppo, l’unica soluzione è l’estrazione del dente.

Come proteggere un dente devitalizzato

Per evitare qualsiasi inconveniente, è dunque importante una volta terminata la terapia canalare seguire i consigli del proprio dentista, il quale in base al singolo caso saprà indicare la strategia ricostruttiva più idonea e sicura.

Ricostruzione in resina composita

Nel caso in cui il dente sia pressochè integro, a parte la cavità di accesso alla camera pulpare creato per la terapia canalare, sarà possibile restaurarlo con una semplice ricostruzione in resina composita (la cosiddetta “otturazione”) direttamente alla poltrona, in una seduta. Si tratta tuttavia di una ricostruzione, e non di una ricopertura, e in quanto tale non esente da rischi di frattura.

Intarsio dentale

Nel caso in cui gli elementi dentari abbiano conservato un adeguato spessore delle pareti è possibile optare per intarsi a protezione cuspidale, che ricoprendo l’intera superficie masticante possono garantire una certa sicurezza.

Corona dentale

Il ricorso ad una corona protesica è decisamente la modalità migliore e più sicura per la preservazione della sostanza dentale residua (specie se minima). La protesi, infatti, avvolgendo le pareti del dente precedentemente monconizzato viene a costituire un tutt’uno con esso, ridistribuendo uniformemente i carichi occlusali e donandogli stabilità e solidità.

Una volta che il dente devitalizzato verrà ricostruito correttamente, la prognosi è ottima e a lungo termine, assolutamente paragonabile a quella di un dente non trattato.

    INVIA UNA RICHIESTA

    Compila il form per ricevere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento.

    Inviando questo modulo dichiaro di aver preso visione dell'Informativa alla Privacy di questo sito e autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs 30 giugno 2003, n. 196, del D.Lgs 196/2003, art. 13 e del GDPR 679/1 art. 13. I dati personali rilasciati in questo modulo non verranno per nessuna ragione divulgati a terzi.
    Accetto

    Su questo sito utilizziamo i cookies secondo le finalità indicate nella nostra Cookies Policy. Prima di continuare a navigare ti chiediamo di acconsentire al loro utilizzo, invitandoti a consultare l'informativa estesa nella pagina dedicata alla nostra Privacy e Cookie Policy se desideri maggiori informazioni.
    INFORMATIVA

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi