Clicca qui per inviare un messaggio!
Clicca qui per inviare un messaggio!

Chirurgia Mucogengivale

Chirurgia mucogengivale

La chirurgia mucogengivale si occupa di ricostruire il tessuto gengivale perduto con l’obbiettivo di salvaguardare l’estetica e la salute dentale, eliminando le recessioni gengivali che esponendo la radice del dente (rivestita di cemento e non di smalto come la corona) la rendono facilmente soggetta all’instaurarsi di abrasioni, carie o ipersensibilità dentinale.

Il compito di tale tecnica chirurgica è quello di:

  • ridurre la sensibilità termica: le radici scoperte aumentano infatti la sensibilità dentinale, rendendo fastidiose, e in alcuni casi dolorose, sia le normali abitudini alimentari (come l’assunzione di cibi o bevande caldi o freddi e il consumo di alcune tipologie di cibo – specialmente cibi acidi come spremute di frutta, yogurt, bevande zuccherine, etc. -), sia le quotidiane manovre di igiene orale domiciliare;
  • ripristinare l’estetica del sorriso: la recessione si ha quando il bordo coronale del margine gengivale si trova in posizione apicale rispetto alla giunzione amelo-cementizia del dente interessato. La migrazione della gengiva determina un “allungamento” della corona clinica del dente, e conferisce di conseguenza un sorriso meno giovanile e armonico.

Su questo sito utilizziamo i cookies per raccogliere utili informazioni circa il suo utilizzo e migliorare ogni giorno l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare l'informativa estesa nella pagina dedicata alla nostra Cookie Policy, dove potrai inoltre modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi