Invia un messaggio allo Studio
Invia un messaggio!

Faccette Dentali: domande frequenti

– Quanti e quali tipi di faccette dentali esistono?

Esistono faccette no prep e faccette che hanno invece bisogno di una minima preparazione del dente

– Quali sono le differenze tra queste due tipologie di faccette dentali?

Sicuramente esistono differenze sia nella resa estetica che nel costo delle faccette dentali.
Le faccette no prep, di fattura “industriale”, vengono realizzate tramite computer, e venendo letteralmente “attaccate” sul dente senza alcuna preparazione possiedono un aspetto bombato, dai risultati dunque poco discreti e poco naturali.
Le faccette in ceramica integrale, al contrario, essendo lavorate in modo  artigianale, una ad una, costituiscono piccole opere d’arte che, una volta applicate al dente, con il loro effetto naturale diventano pressoché irriconoscibili tra la dentatura naturale. Da qui anche il costo più elevato.

– I denti si danneggiano o si indeboliscono limandoli leggermente?

La preparazione delle faccette deve necessariamente rimanere entro il livello dello smalto dentale, senza mai raggiungere alla dentina. Considerando che lo smalto ha uno spessore di circa 1,5 – 2 mm, la limatura consiste in meno di mezzo millimetro, ed è talmente poco invasiva che la preparazione del dente viene realizzata senza alcuna anestesia.
Il dente non viene indebolito dalla preparazione, in quanto la minima parte di dente che viene limata viene poi ripristinata con la stessa faccetta dentale, permettendogli così di recuperare la propria robustezza. Non è un caso che le faccette vengano raccomandate anche anche ai pazienti con denti consumati dal digrignamento, in quanto più conservative rispetto alle corone dentali.

– Quanto durano le faccette dentali?

Si potrebbe dire che le faccette hanno una durata pressoché illimitata.
Essendo applicate alla superficie vestibolare del dente, l’unica ragione per sostituirle sarebbe infatti la fisiologica retrazione gengivale che avviene nel tempo,  dove una parte del colletto dentale andando a scoprirsi potrebbe lasciare intravedere una differenza di colore. Ma tale processo, che avviene peraltro anche su un dente naturale, è un evento del tutto soggettivo, che potrebbe verificarsi in maniera più o meno evidente.

– Si possono cariare i denti sotto le faccette dentali?

Un dente coperto da faccette dentali è soggetto a carie esattamente come un dente naturale, ma solo nelle parti non coperte dalla stessa. Vien da sé che è possibile curare il dente cariato in maniera tradizionale, eliminando la carie con le stesse procedure che si attuano per  un dente naturale.

– Come avviene l’igiene orale domiciliare e quella professionale?

Le manovre di igiene orale domiciliare in presenza di faccette dentali sono le medesime di quelle operate sui denti naturali: spazzolamento dei denti con spazzolino e dentifricio, ma con un imperioso l’utilizzo del filo interdentale.
L’igiene orale professionale deve invece essere eseguita ogni 6 mesi, recandosi da un’igienista dentale per procedere alla detartrasi dei solchi gengivali, con un occhio di riguardo per le faccette, le quali non devono in alcun modo entrare in contatto diretto con la punta degli strumenti ad ultrasuoni in quanto  potrebbero rigarsi.

– È vero che le faccette dentali potrebbero rompersi o staccarsi dai denti?

Le faccette dentali, se fatte bene, NON si staccano dai denti. Per questo motivo scegliere dentisti specializzati e con un’ampia casistica diviene fondamentale.
Per quanto riguarda la fragilità, è necessario adottare per le faccette dentali le stesse misure di prevenzione che si mettono in atto per proteggere da eventuali traumi i denti naturali: bite notturno se si digrignano i denti, attenzione ai cibi duri (come torroni o gusci di noci), abbandonare abitudini improprie (come utilizzare i denti per aprire bottiglie, strappare con i denti chiusure in plastica, etc..)

Su questo sito utilizziamo i cookies per raccogliere utili informazioni circa il suo utilizzo e migliorare ogni giorno l'esperienza di navigazione dei nostri utenti. Per maggiori informazioni ti invitiamo a consultare l'informativa estesa nella pagina dedicata alla nostra Cookie Policy, dove potrai inoltre modificare o revocare il tuo consenso in qualsiasi momento. COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi